Antico Borgo
Antico Borgo ti da il benvenuto!

Antico Borgo

~ Paganesimo e Culto della Dea ~
 
HomeIndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Vicenza e Verona

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Faey

avatar

Messaggi : 593

MessaggioTitolo: Vicenza e Verona   Mer 3 Mar 2010 - 20:42

dal sito de IL GIORNALE DI VICENZA

Vicenza tra i 38 centri
italiani oggetto di una ricerca sulle città megalitiche. Lo studio
pubblicato anche sul sito internet di una università Usa
In corso Palladio tra i misteri astrologici
I romani avrebbero costruito la città orientandola sul solstizio d’estate



di Alessandro Mognon

Fino
a ieri non lo sapevamo, ma passeggiando per corso Palladio è come
trovarsi fra i misteri delle pietre di Stonehenge o dentro i segreti
delle gallerie delle piramidi d’Egitto.

Tutti monumenti orientati in base ad allineamenti astronomici.

Perché
lo stesso facevano gli antichi romani quando costruivano le città, come
ipotizza una ricerca di Giulio Magli, fisico e docente di meccanica
razionale al Politecnico di Milano e studioso di archeoastronomia.

Che
dopo aver misurato e analizzato 38 città italiane fondate dai romani,
ha stabilito che l’orientamento ha forti aspetti simbolici legati
all’astronomia.

E fra queste solo due città sono state concepite
duemila anni fa e per motivi ancora misteriosi per essere in linea con
il sorgere del Sole nel Solstizio d’estate: Verona e Vicenza.

La
ricerca di Magli, che fa parte di uno studio pubblicato nel suo libro
“I segreti della antiche città megalitiche”, è presente tra l’altro sul
sito internet del dipartimento di fisica della Cornell University di
Ithaca (New York): www.arxiv.org.

E
il motivo di tanto interesse c’è: un legame preciso fra le città romane
e i simboli astronomici non era mai stato approfondito, se non
addiruttra negato.

Anche se come fa notare il fisico italiano «
già Ovidio e Plutarco raccontavano di come la creazione di una nuova
città si basasse sull’esame del volo degli uccelli o di altri
riferimenti astronomici».

Magli ha preso in esame solo città
italiane in cui le due strade principali che caratterizzano le città
romane, il decumano e il cardo che si incrociano a 90 gradi, e le altre
strade a “griglia” sono ancora riconoscibili.

Poi ha verificato
l’orientamento degli assi della griglia in relazione ai movimenti del
sorgere del sole a est durante il corso dell’anno. In realtà a Vicenza
di certo c’è il decumano-corso Palladio mentre ancora dubbio è dove
fosse il cardo. Ma la direzione c’è. Da qui tutta una serie di scoperte.

Secondo il ricercatore di Milano gli antichi romani orientarono verso nord solo tre città: Pesaro, Rimini e Senigallia.

La
maggioranza dei centri fondati fra il periodo repubblicano e quello
imperiale (fra il 5° secolo avanti Cristo e il 1° dopo Cristo) sono
allineati verso il sorgere del Sole durante determinate feste sacre o
in base ai punti cardinali.

Altre città sembrano orientate entro 10 gradi a sudest rispetto al sorgere del sole o in prossimità del solstizio d’inverno.

E
poi ci sono Verona e Vicenza, tutte e due nate intorno al I secolo dopo
Cristo e uniche fra le 38, come risulta dallo studio di Giulio Magli,
ad essere allineate con il solstizio d’estate. «Le due città tra
l’altro sono anche vicine fra loro - dice l’esperto di archeoastronomia
-, anche se sul motivo di questo tipo di orientamento, come per le tre
città dell’Adriatico allineate verso nord, bisognerà indagare ancora».

Insomma l’orientamento delle città romane non sarebbe casuale, ma pianificato e voluto.

Per
motivi ancora ignoti. Così quando il 21 giugno, Giorno del Solstizio
d’Estate, faremo shopping in corso Palladio a Vicenza, ricordiamocelo:
magari leccando un cono panna e cioccolato, ma stiamo camminando in
mezzo a un antico mistero.

(da: anticamadre@yahoogroups.com )

Intervento di OlympiasLunaOscura


Presso i Greci si parlava di mystêryon (mistero) per indicare una verità nascosta che poteva essere comunicata solo agli iniziati ai quali veniva imposto il silenzio per difendersi dalle false interpretazioni.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://thenthequietexplosion.tumblr.com
 
Vicenza e Verona
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» AAA Cercasi Insegnante a Vicenza
» AUTISMO NEI DISTURBI DELLO SVILUPPO. Verona 4 dicembre 2010
» Il gelato a Verona
» Mapi
» corso di laurea editoria e giornalismo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Antico Borgo  :: Miti e Leggende-
Andare verso: