Antico Borgo
Antico Borgo ti da il benvenuto!

Antico Borgo

~ Paganesimo e Culto della Dea ~
 
HomeIndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Atlantide e nuovi studi geologici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Olympias Luna Oscura



Messaggi : 671
Località : Antro roccioso nel Bosco di Salici


MessaggioTitolo: Atlantide e nuovi studi geologici   Sab 11 Feb 2012 - 15:14

Vi posto un nuovo articolo,beccato per pura fortuna.
Faccio abbastanza schifetto io con l'inglese,ma due robe le ho capite e mi garbano "assaje",molto probabilmente Platone descrivendo Atlantide parlava dell'Irlanda,ma quindi niente civiltà sommersa?niente terra scomparsa nell'oceano?
Tiriamo un pò le somme?mettiamo qui tutto quello che sappiamo di Atlantide e lo confrontiamo con quello che dice il geologo Ulf Erlingsson?

http://beforeitsnews.com/story/1651/057/The_Lost_Civilization_of_Atlantis_Is_Ireland.html






Nessuno stato è così simile alla pazzia da un lato, e al divino dall'altro quanto l'essere incinta.
La madre è raddoppiata, poi divisa a metà e mai più sarà intera

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Elinhor
Strega Mentorina
avatar

Messaggi : 823
Località : Lungo il cammino, in viaggio, alla ricerca di me.


MessaggioTitolo: Re: Atlantide e nuovi studi geologici   Sab 11 Feb 2012 - 17:01

Ma che bello!!!! *-*
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Olympias Luna Oscura



Messaggi : 671
Località : Antro roccioso nel Bosco di Salici


MessaggioTitolo: Re: Atlantide e nuovi studi geologici   Sab 11 Feb 2012 - 17:11

shiii *_*






Nessuno stato è così simile alla pazzia da un lato, e al divino dall'altro quanto l'essere incinta.
La madre è raddoppiata, poi divisa a metà e mai più sarà intera

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Atramet

avatar

Messaggi : 511
Località : Vicenza


MessaggioTitolo: Re: Atlantide e nuovi studi geologici   Gio 16 Feb 2012 - 16:33

si... ok letto.. parrebbe sia veramente l'Irlanda l'Atlantide... ma che da essa derivi la sfinge, e legami con la bibbia.. sembra un poco tirata... ma poco poco. ^^


I think I could turn and live with animals,
they're so placid and self-contained,
I stand and look at them long and long.
They do not sweat and whine about their condition,
They do not lie awake in the dark and weep for their sins,
They do not make me sick discussing their duty to God,
Not one is dissatisfied,

Not one is demented with the mania of owning things,
Not one kneels to another,
nor to his kind that lived thousands of years ago,
Not one is respectable or unhappy over the whole earth.


("Song of Myself", Walt Whitman, 1819-1892)




Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Neurospates
L'alchimista
Figlio del Plenilunio
Onirico Rapsodo del Surreale

avatar

Messaggi : 383
Località : Nessun Luogo


MessaggioTitolo: Re: Atlantide e nuovi studi geologici   Gio 16 Feb 2012 - 20:19

Se il professor Erlingsson avrà invidiabili conoscenze geologiche e geografiche che mi mancano, sono certo che tuttavia che non conosca i testi da cui prende le sue informazioni.
Il Crizia di Platone dice chiaramente che oggi (al tempo in cui è stato scritto, circa 360 a.C., ma anche oggi, siccome non ci sono stati diluvi universali di mezzo) di Atlantide non rimane che un mucchio di fango. L'Irlanda invece è un'isola, e bella grande. Poi, ancora secondo Platone, Atlantide aveva una montagna al centro di cui il geologo non accenna, forse perché l'Irlanda non presenta monti di quelle dimensioni al centro dell'isola.
Platone racconta che Atlantide esisteva qualcosa come 7000 anni prima che il dialogo venisse scritto. Gli storici ci dicono che l'Irlanda era abitata dal 7000 a.C., anno più anno meno, da un popolo di agricoltori chiamato proto-Gaeli, i quali parlavano una lingua che verrà definita dai linguisti come Irlandese Primitivo, ma che tuttavia si riferisce ad un linguaggio di cui abbiamo testimonianza solo qualche secolo prima di Cristo. Esso è una lingua indoeuropea (il che non è una scoperta sensazionale, come l'articolo sembra voler suggerire...), ma che deriva dal ceppo celtico e non sanscrito. Le somiglianze grammaticali o sintattiche ci sono, ma non si tratta in alcun modo della stessa lingua o di lingue vicine come potrebbero essere lo svedese e il danese. E poi, dove sono le prove di questa somiglianza linguistica? Vengono citati un paio di studiosi, ma non c'è alcun esempio. Inoltre non mi fiderei di un libro che si chiama "Enciclopedia della Massoneria" per le mie ricerche filologiche.
Completamente assurda è poi la connessione, agli occhi di questo ricercatore evidentemente lampante ma per me ridicola, che il Leone Rosso scozzese derivi da una parola ibrida di ebraico e latino inventata da Tolomeo, che scriveva in greco. Mmm...
L'ultima critica lampante che mi viene in mente non riguarda la tesi in sé quanto il mezzo attraverso cui viene trasmessa. Il sito contiene, infatti, articoli su teoria del complotto, Illuminati e UFO. Vi farei notare come si concluda con il solito format del "informazioni segrete e occultate per millenni che noi cerchiamo di divulgare": si trasforma nel solito teorico del complotto con la verità in mano, per nulla scientifico, senza arte né parte. Tra gli articoli consigliati leggo avvertimenti su come sopravvivere ad una catastrofe, teorie paranoiche sul fatto che i servizi segreti ci spiino attraverso google, le frequenze HAARP che fanno diventare pazza la gente, un UFO crash negli Stati Uniti, guarire dal cancro in una settimana, ecc. Insomma, il genere di informazione che qualunque persona con senso critico leggerebbe con moooolta attenzione.

Infine, tornando alla tesi principale, il geologo in questione non conosce per nulla né il Crizia né il Timeo, come tutti coloro che nei secoli hanno cercato di trovare Atlantide senza capire il significato profondo ed allegorico che questo racconto ha.
Tuttavia ci tornerò a breve, per ora è abbastanza.


« Il bramino Dona vide il Buddha seduto sotto un albero e fu tanto colpito dall'aura consapevole e serena che emanava, nonché dallo splendore del suo aspetto, che gli chiese:
– Sei per caso un dio?
– No, brâhmana, non sono un dio.
– Allora sei un angelo?
– No davvero, brâhmana.
– Allora sei uno spirito?
– No, non sono uno spirito.
– E allora, che cosa sei?
– Io sono sveglio.
»

(Anguttara Nikaya)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Atlantide e nuovi studi geologici   

Tornare in alto Andare in basso
 
Atlantide e nuovi studi geologici
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» vendo BISANZIO E IL MEZZOGIORNO D'ITALIA,Corsi
» INSERIMENTO NUOVI MEZZI
» Programma di studi in lettere 2010-2011
» Modifica piano di studi
» Introduzione agli studi di filologia italiana (Stussi)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Antico Borgo  :: Miti e Leggende-
Andare verso: