Antico Borgo
Antico Borgo ti da il benvenuto!

Antico Borgo

~ Paganesimo e Culto della Dea ~
 
HomeIndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Per gli innamorati ed i romantici del Borgo

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Olympias Luna Oscura



Messaggi : 671
Località : Antro roccioso nel Bosco di Salici


MessaggioTitolo: Per gli innamorati ed i romantici del Borgo   Mar 10 Lug 2012 - 11:15

Canto del Femminile e del Maschile



Lei:
Quando m'unisco a te nelle Sacre Nozze,
quando m'unisco a te nel Dolce Matrimonio,
quando m'unisco a te nel solo vincolo che posso accettare,
quando m'unisco a te nel celebrare Amore,

in me vivono tutte le Terre rigogliose e assetate,
in me vivono tutte le corolle in attesa dell'ape,
in me vivono tutte le gemme che s'aprono al tuo tocco,
in me vivono tutte le cerve, le giovenche e le puledre.

Lui:
Quando m'unisco a te nelle Sacre Nozze,
quando m'unisco a te nel Dolce Matrimonio,
quando m'unisco a te nel solo vincolo che posso accettare,
quando m'unisco a te nel celebrare Amore,

in me vivono tutti i Cieli limpidi e piovosi,
in me vivono tutti gli insetti in cerca di dolce polline,
in me vivono tutti i virgulti che crescono al tuo tocco,
in me vivono tutti i cervi, i tori e gli stalloni.

Lei:
In me tutte le Acque tendono a te,
in me tutte le farfalle tendono al tuo nettare,
in me tutte le spighe tendono ai tuoi venti,
in me tutte le foglie tendono alla tua Luce.

Lui:
In me tutti i Fuochi tendono a te,
in me tutti i fiori tendono alla tua venuta,
in me tutti i vigneti tendono alle tue piogge,
in me tutti i rami tendono alla tua Luce.

Lei:
Quanto tu ti abbandoni con me al Dio che seduce,
tutto ciò che è, che è stato, e che sarà Femmina
invoca il tuo esserci ed il tuo restare,
invoca il tuo ardore ed il tuo calore,
invoca il tuo abbraccio ed il tuo stringere,
invoca il tuo amplesso ed il tuo desiderio.

Lui:
Quando tu ti abbandoni con me al Dio che seduce,
tutto ciò che è, che è stato, e che sarà Maschio
invoca la tua vicinanza e la tua presenza,
invoca la tua tenerezza e la tua freschezza,
invoca la tua presa la tua carezza,
invoca la tua resa e la tua brama.

Lei:
Nei tuoi passi sicuri l'incedere di ogni toro,
nei tuoi arti tutti gli alberi che hanno germogliato,
nei tuoi capelli tutto il grano che ha nutrito gli Uomini,
nei tuoi occhi tutti i raggi di Sole che hanno baciato il Mare.



Lui:
Nei tuoi passi aggrazziati l'incedere di ogni felino,
nei tuoi arti tutte le valli che i fiumi hanno scavato,
nei tuoi capelli tutte le erbe profumate non coltivate,
nei tuoi occhi tutti i raggi di Luna che hanno baciato il Bosco.

Lei:
Nelle tue labbra tutta l'Ebbrezza del vino,
nelle tue risate tutti i canti degli uccelli,
nelle tue parole tutte le sfumature dell'Arcobaleno,
nelle tue favole tutte le meraviglie di tutti i Mondi.

Lui:
Nelle tue labbra tutti i sorrisi delle Donne,
nelle tue risate tutti i canti dei ruscelli,
nelle tue parole tutte le sfumature delle rose,
nelle tue favole tutta la bellezza di questo Mondo.

Lei:
Nel tuo cuore tutti i tamburi che mai hanno suonato,
nel tuo petto tutta la liscia perfezione di ogni pianura,
nel tuo ventre tutti i Fuochi che hanno illuminato la Notte,
nel tuo Fallo tutti i lampi che il Cielo ha seminato.

Lui:
Nel tuo cuore tutti i flauti che mai hanno suonato,
nel tuo seno tutti i frutti che la Terra ha nutrito,
nel tuo ventre tutte le Grotte che ha modellato l'Acqua,
nella tua Vulva tutte le conchiglie che il Mare ha cullato.

Lei:
Nel tuo guardare l'attrazione del Sole,
nella tua schiena l'arco del Cielo,
nelle tue braccia i solchi delle nuvole,
nelle tue dita i soffi del vento,
nelle tue natiche le curve dei tramonti.

Lui:
Nel tuo guardare la forza di ciascuna marea,
nella tua schiena l'arco delle Montagne,
nelle tue braccia le radici degli alberi,
nelle tue dita i cristalli di sotto la Terra,
nelle tue natiche le curve delle colline.

Lei:
O tu che sei tutta la Forza e la Luce,
unisciti a me!
Con tutto il desiderio che ogni cosa Femminile
ha avuto per tutto quello che è Maschile,
così io ti bramo!

Lui:
O tu che sei tutta la Bellezza e la Luce,
unisciti a me!
Con tutta la brama che ogni cosa Maschile
ha avuto per quello che è Femminile,
così io ti desidero!

Lei:
Nell'unione con te, ecco, io trovo Me Stessa,
non opposta a te, Dolce Amore, ma di eguale Sostanza.

Lui:
Nell'unione con te, ecco, io trovo Me Stesso,
non opposto a te, Dolce Amore, ma di eguale Essenza.

Insieme:
Tu sei in Me ed io sono in Te,
Tu sei Me ed io sono Te.



testo http://www.ilgiardinodipsiche.blogspot.it/






Nessuno stato è così simile alla pazzia da un lato, e al divino dall'altro quanto l'essere incinta.
La madre è raddoppiata, poi divisa a metà e mai più sarà intera

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Elinhor
Strega Mentorina
avatar

Messaggi : 823
Località : Lungo il cammino, in viaggio, alla ricerca di me.


MessaggioTitolo: Re: Per gli innamorati ed i romantici del Borgo   Dom 29 Lug 2012 - 13:26

Oh..sentivo una cosa bella e calda nel petto leggendo.
Mi ha fatto un po' pensare al Cantico dei Cantici (come dire, l'Amore e il Divino sono uno, solo declinati nelle varie religioni), anche se questo è più..profondo, forse.

Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
 
Per gli innamorati ed i romantici del Borgo
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Antico Borgo  :: La Porta del Borgo :: Regolamento del Borgo, News, Informazioni.-
Andare verso: